Cerca articoli, video, argomenti..
trucco permanente

Il trucco permanente

Apparire più giovane, con lineamenti più definiti. Il trucco permanente, effettuato da persone esperte e qualificate, è una bella opportunità per chi desidera effettuare piccoli accorgimenti, ma efficaci.

Ne parliamo con Emanuela Borella, estetista e da oltre 25 anni tatuatrice professionista e qualificata.

Quali sono i piccoli interventi che si possono fare per ottenere un aspetto più giovane?

A livello delle sopracciglia è possibile eseguire un ridisegnamento: con l’avanzare dell’età si diradano e vi è anche un progressivo abbassamento della pelle. Il trucco permanente consente di riposizionare e ridefinire l’arco sopracciliare, così da ottenere uno sguardo più aperto. Si utilizzerà la colorazione più coerente con la carnagione e con il colore dei capelli, in modo da favorire un aspetto più naturale possibile. Attenzione infatti a realizzare interventi troppo marcati e decisi che conducono poi ad un effetto maschera controproducente.

 

 

Un altro accorgimento è realizzare un eye- liner sull’angolo superiore esterno delle ciglia per alzare lo sguardo. Naturalmente si tratta di un effetto visivo, ma è molto efficace. E’ possibile anche estendere la linea su tutta la superficie lungo le ciglia, i tratti risulteranno più definiti e si avrà l’effetto anche di un incarnato più uniforme. Attenzione a non trattare mai la zona inferiore perché porterebbe ad una accentuazione delle occhiaie.

 

 

Un ultimo intervento molto efficace riguarda le labbra; con l’età tendono ad avere quell’aspetto tipico del sorriso triste e ad assottigliarsi; inoltre sulla zona del labbro superiore si creano le famose rughe chiamate “codice a barre”. E’ possibile intervenire, migliorando e ridisegnando i contorni. Utilizzando la tecnica della sfumatura è possibile dare un’idea di volume. L’aspetto risulterà più rimpolpato e definito. Attenzione anche qui alla colorazione, ai contorni. Il trucco permanente è a tutti gli effetti un tatuaggio e quindi è importante anche avere il senso della proiezione temporale: che fine farà quel segno tra 5 anni? Ecco perché è importante seguire i lineamenti ed eseguire segni leggeri e precisi.